Catania

Castello Ursino, imbrattate di vernice le mura esterne: “Urge restauro”

"Sfregiato" uno dei monumenti di Catania. Arriva la denuncia contro ignoti e la comunicazione di un urgente restauro.

Vandalizzato uno dei monumenti simbolo della città di Catania: il Castello Ursino. Le sue pareti esterne sono state, infatti, imbrattate con una scritta di vernice.

L’Amministrazione Comunale ha sporto denuncia formale ai Carabinieri nei confronti di ignoti che con un becero atto di vandalismo hanno sfregiato di vernice uno dei torrioni del Castello Ursino, monumento voluto da Federico II e realizzato nella seconda metà del tredicesimo secolo.

Restauro urgente

La Direzione comunale Cultura d’intesa con la Soprintendenza ai Beni Culturali effettuerà con carattere di urgenza i lavori di restauro con personale specializzato, in quanto la semplice rimozione della vernice rischierebbe di danneggiare ulteriormente l’esterno del maniero.

La zona di Castello Ursino è video sorvegliata dalle telecamere di sicurezza.

La denuncia sui social

Critiche arrivano anche dai social, in cui Dario Stazzone, Presidente della Società Dante Alighieri di Catania, scrive “Catania sta sprofondando in un degrado senza fine: imbrattata una delle torri del Castello Ursino, proprio nel prospetto principale. Evidentemente non esiste sorveglianza ne’ videosorveglianza. La giunta ha volutamente abdicato al governo del territorio e questi sono gli effetti”.