News Sicilia

La Sicilia apre le porte ai profughi ucraini, Musumeci: “Pronti ad accogliere”

profughi ucraini in sicilia
Il presidente della Regione Sicilia, Nello Musumeci, apre le porte ai profughi ucraini in fuga dalla guerra: l'Isola è pronta ad accogliere.

Il presidente della Sicilia, Nello Musumeci, si dichiara pronto a ospitare i profughi ucraini in fuga dalla guerra: “La Sicilia, culla di accoglienza e integrazione, con la generosità di sempre, è pronta a ospitare i profughi ucraini costretti a lasciare ogni cosa per fuggire dal conflitto in corso ai confini dell’Europa.

Coopereremo con le nove prefetture dell’Isola per fornire collaborazione e coordinare gli aspetti logistici, assieme alla Protezione civile regionale, per la distribuzione di farmaci e di ogni genere di prima necessità e perché i profughi possano avere tutta l’assistenza di cui necessitano. Con l’auspicio che, al più presto, quanto sta accadendo in Ucraina abbia soluzione positiva e pacifica”.

Dalla politica, nel frattempo, arriva un appello alle università dell’Isola, affinché aprano le porte a studenti e studentesse ucraine. Ciò permetterebbe loro di completare e continuare il percorso di studi, iniziato in Ucraina, e bruscamente interrotto dall’invasione russa.

Il Comune di Palermo ha, infine, attivato un indirizzo email (aiutiucraina@comune.palermo.it) per le pratiche di ricongiungimento e mettere in contatti i profughi con le associazioni del Terzo settore e con tutti i cittadini che hanno dato disponibilità per accoglierli.