Attualità

Covid, aumento capienza stadi: “Adesso si punta al 100%”

Si punta alla riapertura totale degli stadi. Nel frattempo, dal 1° marzo la capienza salirà dal 50% al 75%.

Dal primo marzo la capienza negli stadi passerà al 75% ma già da metà mese potrebbe passare al 100%. Oggi gli stadi sono aperti solo al 50% ma nelle prossime settimane, per la prima volta a due anni esatti dall’inizio della pandemia, ci potrebbe essere una riapertura totale e completa degli stadi.

L’ipotesi di capienza massima da metà marzo sembra essere concreta: la Figc ha avuto rassicurazioni che si va verso questa possibilità come emerge dopo gli ultimi colloqui tra il presidente della Federcalcio, Gabriele Gravina, e il Ministro della Salute, Roberto Speranza, anche in considerazione del calo della curva dei contagi.

Si punta al ritorno al 100%

Il Ministro della Salute Roberto Speranza e la Sottosegretaria allo Sport, Valentina Vezzali stanno lavorando congiuntamente ad un percorso graduale che prevede la riapertura a capienza massima degli impianti sportivi all’aperto ed al chiuso“, si legge in una nota congiunta di Speranza e Vezzali. “Si lavora ad un primo allargamento, a partire dal 1° marzo, che porterà al 75% ed al 60% il limite delle capienze rispettivamente all’aperto ed al chiuso. Per poi proseguire con le riaperture complete qualora la situazione epidemiologica continuasse il suo trend di calo.”

Sembra, infatti, che l’Italia sia entrata in una nuova fase della pandemia e presto, probabilmente, non sarà più obbligatorio neanche l’uso della mascherina e del Green pass.

Università di Catania