Attualità

Covid, in Sicilia individuati 7 casi di variante Omicron

Individuati sette casi della nuova variante Omicron in Sicilia. Apparterrebbero a siciliani in rientro e persone provenienti dall'estero.

In Sicilia inizia a diffondersi la nuova variante Omicron. Dopo il primo caso individuato pochi giorni fa, all’aeroporto Falcone-Borsellino di Palermo sono stati individuati sette positivi che il centro regionale per la qualità dei laboratori ha sequenziato come afferenti alla nuova variante. In alcuni casi si trattava di siciliani in rientro nell’Isola, in altri di stranieri provenienti dall’estero.

Nei giorni scorsi, l’assessore alla Salute Ruggero Razza ha espresso i suoi complimenti per il sistema di sorveglianza che in pochi giorni ha individuato e identificato la variante e ha ricordato la necessità della doppia vaccinazione. Nella maggior parte dei casi, infatti, con la doppia dose non si alza la probabilità di ospedalizzazione.

Nel frattempo, in Italia si sono toccati ieri i 30mila contagi e il governo starebbe pensando a nuove misure per contenere lo sviluppo della pandemia. Tra queste, la possibilità di ridurre i tempi per la terza dose da cinque a quattro mesi e di ridurre allo stesso tempo la validità del green pass a soli sei mesi. Il nuovo decreto potrebbe essere pubblicato entro domani, giovedì 23 dicembre, ma le misure sono ancora allo studio.

Università di Catania