News Sicilia

Vaccini Sicilia, dosi di Pfizer scarseggiano: “Molti rifiutano Moderna”

vaccino sicilia no moderna
In Sicilia, le dosi del vaccino Pfizer diminuiscono sempre di più, ma ne sono disponibili molte del Moderna: il problema? I cittadini che si rifiutano di sottoporsi a quest'ultimo.

In Italia, quasi l’88% della popolazione con più di 12 anni ha ricevuto almeno una dose di vaccino, mentre l’84,86% ha completato il ciclo vaccinale ed entro la fine di questa settimana si potrebbero raggiungere i dieci milioni di soggetti immunizzati con la terza dose. Il problema, però, è che in Sicilia scarseggiano le scorte di Pfizer e sono tanti i cittadini che si rifiutano di sottoporsi al vaccino Moderna per la dose booster.

Questa paura è diffusa in tutta l’isola, ma secondo i medici non ci sarebbe motivo di preoccuparsi, dato che il Ministero della Salute, a seguito del parere positivo del Comitato tecnico scientifico e delle Agenzie del Farmaco italiana ed europea, ha approvato il mix di vaccini a mRna per la terza dose. Attualmente, in Sicilia, rimangono 71 mila dosi di Pfizer e la prossima distribuzione di ulteriori 130 mila dosi è prevista solo per il 15 dicembre, scorta che servirà anche per rifornire i medici di famiglia e le farmacie.

Il 10 dicembre, invece, saranno consegnate più di 63 mila dosi di Moderna che si aggiungeranno alle oltre 360 mila già disponibili: dato che per la terza dose viene iniettata solo metà fiala, il totale di possibili somministrazioni di questo tipo di vaccino ammonta a poco meno di 900 mila

Covid, crescono ricoveri: “In Sicilia 87,8% sono no-vax”