News Sicilia

Sicilia, bigliettaio aggredito al porto durante controllo Green pass

In Sicilia un bigliettaio, è stato aggredito dopo aver richiesto il Green pass ad un autotrasportatore, indispensabile per poter accedere al traghetto. Sul posto la guardia costiera e un'ambulanza.

Al porto Tremestieri di Messina, un autotrasportatore ha aggredito un bigliettaio dopo che quest’ultimo, come da consueto, ha chiesto all’autotrasportatore di mostrargli il Green pass, obbligatorio per potersi imbarcare. Ad evitare il peggio è stata la Guardia Costiera e un’ambulanza poiché l’uomo era in stato di shock.

“Gli episodi di aggressioni ai lavoratori portuali sono ormai sempre più frequenti – dice Nino Di Mento, responsabile porti e logistica Uiltrasporti Messina – e la nuova normativa che impone al personale addetto il controllo del green pass agli autotrasportatori come obbligo per consentire l’imbarco, accentua i rischi di aggressioni per questi lavoratori, e per questo la Prefettura ha disposto in questa fase di controlli un presidio temporaneo di polizia presso il terminal Tremestieri che si è dimostrato in questo episodio di fondamentale importanza e che reputiamo debba essere mantenuto stabilmente anche in futuro per tutelare la sicurezza dei lavoratori portuali”.