News

Super Cashback, arrivano rimborsi da 1500 euro: quando e per chi

Super Cashback
Super Cashback: a breve tutti i 100.000 fortunati dovrebbero ricevere il proprio rimborso. Ma come ed entro quando? Tutti gli aggiornamenti utili.

Super Cashback: lo scorso 30 giugno si è salutato il “super premio” che spingeva ad effettuare transazioni con strumenti di pagamento digitali. Di fatto, l’iniziativa, frutto del Governo Conte, è stato archiviato dal Governo Draghi.

Tuttavia emerge una buona notizia: entro la fine di questo novembre il MEF, il Ministero dell’Economia e delle Finanze, accrediterà tutti i rimborsi ai primi 100.000 cittadini che hanno totalizzato il maggior numero di pagamenti elettronici entro i primi sei mesi dell’anno (dunque entro il già citato 30 giugno). I messaggi già ricevuti sull’app IO da alcuni di questi lo confermano.

Super Cashback: il messaggio

Curiosi di scoprire se siete tra i 100.000 fortunati e se il rimborso, di conseguenza, è prossimo anche per voi? Basterà verificare, tramite i propri dispositivi, la presenza di un messaggio preciso. Ma come riconoscerlo?

“Complimenti, sei tra i 100mila partecipanti in testa alla classifica Super Cashback e hai diritto a un rimborso di 1500 Euro – si legge nel messaggio già inviato ai più  – L’importo ti sarà accreditato entro il 30 novembre 2021, come previsto dal regolamento. Riceverai un messaggio quando sarà effettuato il bonifico sull’IBAN che hai già comunicato. Grazie per aver partecipato!”

 Reddito di emergenza: arriva pagamento della quarta rata dopo 2 mesi di ritardo


Super Cashback: dove verrà accreditata la somma?

Una volta ricevuto il messaggio, non resta che attendere l’accredito. Questo avverrà tramite bonifico e sull’Iban fornito al momento della registrazione.

Cashback: tornerà?

“Il Cashback tornerà il prossimo anno?”: è una domanda gettonata sia tra chi non ha avuto modo di partecipare all’interessante iniziativa che tra coloro che ne hanno guadagnato. Ciò è di fatto escluso.

Mario Draghi non ha espresso parere favorevole a riguardo: secondo il Premier tramite l’incentivo non sarebbero stati raggiunti gli obiettivi prefissati, ovvero una riduzione dell’evasione fiscale ed un aumento dei pagamenti digitali. L‘archiviazione della misura del Cashback, dunque, sembra rappresentare l’addio definitivo alla misura in questione.

Speciale Test Ammissione