Università in pillole

“12 mila borse di specializzazione in Medicina”: l’annuncio di Speranza

Roberto Speranza
Buone notizie giungono dal Consiglio dei Ministri appena conclusosi: oltre allo stanziamento definitivo delle borse di specializzazione, il personale assunto durante l'emergenza Covid verrà stabilizzato.
Ottime notizie per i giovani laureati in Medicina e Chirurgia: in queste ore il Ministro alla Salute Roberto Speranza, di ritorno dal Consiglio dei Ministri dove si sta approvando la manovra di bilancio, ha voluto comunicare con gioia che “nella manovra di bilancio abbiamo reso permanenti 12.000 borse di specializzazione in medicina.
“Dopo le circa 30.000 borse finanziate negli ultimi due anni”, ha proseguito il Ministro nel suo comunicato, “si chiude l’epoca dell’imbuto formativo. Ogni laureato in medicina deve avere la possibilità di specializzarsi. Questi giovani professionisti sono il futuro del nostro Servizio Sanitario Nazionale”.
Ma non è solo questa l’unica ottima notizia da parte del Consiglio dei Ministri: è stato infatti deliberato, come riportato nel comunicato finale distribuito alla fine dell’incontro, che “gli enti del Servizio Sanitario Nazionale vengono autorizzati a stabilizzare il personale assunto a tempo determinato durante l’emergenza; saranno circa 53mila, dunque, i lavoratori assunti a tempo determinato durante lo scoppio della pandemia che vedranno la propria posizione stabilizzata, grazie alla manovra.

Speciale Test Ammissione