Catania

Catania, picchia la compagna anche durante la gravidanza: arrestato 20enne

violenza sulle donne
Ancora episodi di violenza sulle donne a Catania: un uomo avrebbe picchiato e costretto la compagna ad avere rapporti non consenzienti.

L’ennesimo episodio di violenza avvenuto a Catania ha come vittima una ragazza di 19 anni. Questa sarebbe stata minacciata di morte e picchiata dal proprio compagno, anche durante il periodo di gravidanza, e costretta anche ad avere dei rapporti non consenzienti.  

Il soggetto violento, ora arrestato carabinieri del comando provinciale etneo, è un 20enne: su di lui ricadono le accuse di maltrattamenti in famiglia, lesioni fisiche e violenza sessuale nei confronti della compagna.

Gli episodi di violenza, secondo le indagini effettuate, si verificherebbero fin dal 2019.

L’uomo avrebbe insultato verbalmente e picchiato con calci e pugni la sua compagna, mostrando inoltre una gelosia morbosa. Secondo quanto trapelato, l’uomo non permetteva alla compagna (con cui ha poi avuto un figlio) di uscire di casa in sua assenza.

Alla fine la 19enne, temendo per sé e per il figlio appena nato e sostenuta dalla sua famiglia d’origine, ha presentato denuncia contro il suo compagno.

 

Speciale Test Ammissione