Attualità

Pagamento pensioni ottobre 2021: il calendario

pagamento pensioni ottobre 2021
Pagamento pensioni ottobre 2021: anche questa volta si predispone un anticipo "ordinato". Di seguito il calendario che dovrebbe contare cinque date.

Pagamento pensioni ottobre 2021: anche per questo mese si seguirà quanto disposto dall’ordinanza n.787 della Protezione Civile. Di conseguenza il ritiro avverrà in anticipo e già nel mese di settembre. Ma seguendo quale ordine? Di seguito le informazioni a riguardo da tenere a mente.

Pagamento pensioni ottobre 2021: il possibile calendario

I pensionati che scelgono di ritirare la propria pensione in contatti recandosi presso un ufficio di Poste Italiane potranno ottenere la somma prima del dovuto. Tuttavia, anche questo mese occorrerà rispettare un ordine ben preciso, sulla base dell’ordine alfabetico della lettera iniziale del cognome.

Si esplicita che la Protezione Civile ha, fino ad ora, indicato le date entro le quali articolare il calendario (dal 27 settembre al 1° ottobre) ma quest’ultimo non è stato ancora confermato da Poste e INPS. Tuttavia, anche sulla base di quelli stilati negli scorsi mesi, è possibile ipotizzare che il ritiro precederà in queste date:

  • A-C, lunedì 27 settembre;
  • D-G, martedì 28 settembre;
  • H-M, mercoledì 29 settembre;
  • N-R, giovedì 30 settembre;
  • S-Z, venerdì 1° ottobre.

Al contrario, il pagamento con accredito diretto sul conto corrente avverrà nel corso del primo giorno bancabile del mese ovvero, in questo, caso, venerdì 1 ottobre. 

Pagamento pensioni ottobre 2021: servizio a domicilio

Pagamento a domicilio per i meno giovani: è il servizio di cui si parla da ormai numerosi mesi. I cittadini con età pari o superiori a 75 anni, che solitamente ritirano la somma in contanti, saranno lieti di sapere che questa possibilità sarà a loro riservata anche a ottobre. Gli interessati che vorranno delegare al ritiro i carabinieri, tuttavia, dovranno procedere con la richiesta a Poste.

Pagamento pensioni ottobre 2021 da ATM Postamat

Infine è sempre bene ricordare che Poste riserva a titolari di carta Postamat, Carta Libretto o di Postepay Evolution la possibilità di prelevare la pensione senza recarsi allo sportello, bensì usufruendo degli oltre 7.000 ATM Postamat messi a disposizione.

Bonus affitti, fino a 1.200 euro ai proprietari: come ottenerlo

 

Speciale Test Ammissione