Attualità

Green pass a Catania, obbligo anche per i musei: i dettagli

Green Pass: anche a Catania da domani sarà necessario esibirlo per accedere ad alcune strutture e servizi: di seguito tutte le informazioni utili.

A partire da domani entrerà in vigore il nuovo decreto del governo che renderà necessario il Green pass per l’accesso e la fruizione di determinati luoghi e servizi in tutto il territorio italiano. La lista è lunga e varia: si passa da attività di svago e relax a luoghi in cui è più probabile il rischio di assembramento. Ecco quali sono le nuove norme da seguire a partire da domani, 6 agosto, anche a Catania.

Green pass: obbligo anche a Catania

Come già anticipato, le misure destinate ad essere introdotte nelle prossime ore valgono per tutto il Paese. Anche i catanesi, di conseguenza, dovranno adeguarsi. Per questa ragione, l’Assessorato alla Cultura della città etnea ha pensato di rilasciare un avviso relativo alla certificazione verde, tramite la propria pagina Facebook.

“In ottemperanza alle disposizioni governative vigenti (DL n. 105 del 23 luglio 2021) – si legge – dal 6 agosto 2021 è obbligatorio che i visitatori esibiscano il Green Pass corredato da un valido documento di identità per accedere ai Musei Civici e alle Mostre in corso.

A partire da domani, sarà quindi necessario esibire il Green pass, oltre ad un valido documento di riconoscimento, per poter accedere a tali luoghi di Catania. Nel comunicato dell’Assessorato, però, si specifica che le disposizioni non sono applicabili ai bambini di età inferiore ai 12 anni e a coloro i quali sono in possesso di certificazione medica specifica.

Infine, restano sempre attive le norme di sicurezza anti-Covid: queste andranno rispettate da tutti. Si fa riferimento all’uso della mascherina, del gel sanificante, la misurazione della temperatura e il necessario contingentamento del pubblico all’interno del luogo.

Green pass: dove sarà necessario?

Tuttavia, i  musei non saranno gli unici luoghi con accesso riservato ai possessori di certificazione verde a partire da domani. La lista include anche i ristoranti al chiuso (fatta eccezione per i clienti degli hotel). Inoltre, il Green pass sarà necessario anche per accedere a palestre, piscine e centri termali o ancora cinema, teatri, concerti.

Saranno, inoltre, inclusi tra i siti dove è necessario presentare la certificazione verde anche gli stadi e i palazzetti sportivi. Infine, servirà ottenerlo per partecipare a eventi, congressi e convegni.

Certificazione verde: come ottenerla

Se il primo step prenderà il via domani, 6 agosto, è anche vero che nelle prossime settimane si potrebbe decidere di estendere l’uso della certificazione anche per altre attività. Infatti, sono al vaglio le ipotesi relative ai trasporti, soprattutto per quelli a lunga percorrenza, e per le scuole e il relativo personale, in vista del rientro nelle aule a settembre.

Si ricorda che per ottenere il green pass bisogna essere guariti dal Covid entro una certa scadenza, o aver effettuato almeno la prima dose di vaccino o ancora aver effettuato un tampone nelle 48 ore precedenti.

Vaccinazione Covid, arriva il certificato di esenzione: chi può richiederlo

Speciale Test Ammissione