Cronaca

Catania, 18enne accerchiata e molestata su bus AMT: arrestato un giovane

molestie bus amt
Catania, una giovane ragazza è stata accerchiata e molestata su un bus AMT: arrestato un 17enne ritenuto responsabile di violenza sessuale.

Un uomo è stato arrestato dai Carabinieri Radiomobile del Comando Provinciale per violenza sessuale. I fatti sono avvenuti su un autobus Amt, dove viaggiava una ragazza catanese di 18 anni insieme alla cugina di 16 anni.

Le ragazze sono state accerchiate da un gruppo di sette giovani, saliti sul bus AMT alla fermata in via Acquicella Porto. Mentre le due ragazze si dirigevano verso la porta d’uscita, la giovane è stata palpeggiata nelle parti intime. Dopo essere scoppiata in lacrime, è poi riuscita a uscire dall’autobus grazie anche all’intervento dell’autista.

Le due ragazze si sono dirette a casa della nonna, dove hanno informato lo zio di ciò che era successo. Il parente delle vittime è andato alla ricerca del gruppo, localizzandolo nei pressi del Viale Grimaldi. Qui è stato nuovamente attaccato dal gruppo dei ragazzi, che hanno lanciato pietre sull’autovettura mentre insultavano le ragazze.

L’uomo si è infine recato, insieme ad altri parenti, nel centro di accoglienza dove alloggia il gruppo responsabile delle violenze. I carabinieri hanno poi individuato il 17enne, di originalità tunisina, e lo hanno arrestato e portato presso il centro di prima accoglienza per i minori di Catania.

Speciale Test Ammissione