Lavoro, stage ed opportunità

Concorsi pubblici 2021: i bandi attivi

concorsi pubblici 2021
Concorsi pubblici del 2021: sono diverse le possibilità per chi è alla ricerca di un impiego. Ecco quali sono i principali bandi attivi al momento.

Concorsi pubblici 2021: sono diverse le novità in arrivo e le possibilità non mancano al momento. Nonostante lo stop forzato causato dall’emergenza sanitaria, la quale ha bloccato ogni possibilità di svolgere dei concorsi pubblici proprio per l’altro rischio di contagio e per l’alta diffusione del virus nel Paese. Ma adesso si è pronti a ripartire, e lo si puà notare dalle diverse opportunità rese note negli scorsi giorni propro in merito ai concorsi pubblici.

Ma quali sono i bandi attivi al momento? Le ultime offerte relative ai concorsi pubblici 2021 riguardano soprattutto il Ministero dell’Interno, e in particolare il Corpo dei Vigili del Fuoco, l’Esercito e, in Sicilia, il settore Amministrativo in ambito della Sanità. Ecco tutte le informazioni più importanti da sapere in merito.

Ministero dell’Interno: Vigili del Fuoco

Il bando per l’anno 2021 è stato reso pubblico dal Ministero dell’Interno: si ricercano oltre 490 unità da inserire nel Corpo nazionale dei Vigili del Fuoco in qualità di ispettori informatici, secondo quanto riportato anche nel Decreto Rilancio. La domanda scadrà il 27 maggio 2021 e dovrà essere presentata esclusivamente in via telematica. Ma quali sono i requisiti e le prove da effettuare per concorrere?

Requisiti

Tra i requisiti principali spicca la necessità di essere un cittadino italiano che gode dei diritti politici. Per quanto riguarda l’età, bisogna essere maggiorenni ma non possono partecipare coloro i quali superano i 45 anni. Sono inoltre richiesti:

  • idoneità fisica, psichica e attitudinale;
  • assenza di condanne;
  • assenza di espulsione da forze armate o corpi militarmente organizzati;
  • non essere stati destituiti da pubblici uffici o da impiego presso pubblica amministrazione;
  • possesso del diploma tecnico in elettronica ed elettrotecnica o informatica e telecomunicazioni.

Prove

Potrebbe essere prevista una prova preselettiva, ma solo in caso di un numero di domande superiore per dieci volte ai posti banditi. Il concorso prevederà in ogni caso una prova scritta e una orale. Per quanto riguarda lo scritto, si tratterà dell’elaborazione di un testo o della risposta sintetica a quesiti o ancora di domande a risposta multipla. I temi saranno diversi e potranno essere visionati direttamente sul bando.

Lo stesso vale per la prova orale, i cui argomenti sono visualizzabili direttamente dal bando. Inoltre, è importante specificare che sarà accertata la conoscenza della lingua straniera a scelta tra inglese, francese, spagnolo e tedesco, e la preferenza è da indicare al momento della richiesta.

Concorsi pubblici 2021: Esercito

L’Esercito è alla ricerca di dieci unità da inserire nel Corpo sanitario nel ruolo di sottotenenti psicologi in servizio permanente. Il bando è già stato reso pubblico tramite la Gazzetta Ufficiale e la scadenza prevista per la presentazione della domanda è il 17 giugno 2021. Ecco tutte le informazioni più importanti in merito a quest’oppurtunità.

Requisiti

Per partecipare al concorso bisogna essere cittadini italiani, di entrambi i sessi, che godano dei diritti civili e politici, e che non abbiano più di 35 anni. Si richiede inoltre la laurea magistrale in psicologia e l’abilitazione all’esercizio della professione.  Tra gli altri requisiti principali:

  • non essere stato dichiarato obiettore di coscienza;
  • non essere stati destituiti, dispensati o dichiarati decaduti da impieghi di pubblica amministrazione;
  • assenza di condanne.

Prove

Il concorso prevede diversi step per essere portato a termine, ma per tutte le informazioni relative agli argomenti da valutare si consiglia di visionare il bando. Di seguito l’elenco delle prove previste:

  • prova scritta di cultura generale e militare;
  • accertamento scritto di lingua inglese;
  • prova scritta di cultura tecnico-professionale;
  • valutazione dei titoli;
  • prove di efficienza fisica;
  • accertamenti sanitari;
  • accertamento attitudinale;
  • prova orale.

Assistenti Amministrativi Sicilia

A Messina, nell’Azienda Ospedaliera Papardo si ricercano 11 unità da inserire nel personale con la qualifica di collaboratori e assistenti in ambito amministrativo e con contratto a tempo indeterminato. La scadenza per la presentazione delle domande è previsto per il 24 maggio 2021, la quale sarà prevista necessariamente in modalità telematica.

Nello specifico, gli 11 posti banditi sono suddivisi in 3 collaboratori amministrativi di categoria D e 8 assistenti amminitrativi di categoria C. Di seguito le informazioni in merito ai requisiti e alle prove da effettuare per la selezione.

Requisiti

Tra i requisiti generali per partecipare al concorso, si richiede la cittadinanza italiana o di uno dei Paesi dell’Unione Europea e l’idoneità fisica per il posto di lavoro indicato.

Inoltre, per quanto riguarda i collaboratori amministrativi, si richiede una laurea in: giurisprudenza, economia e commercio o scienze politiche. Mentre per gli assistenti amministrativi, si richiede un diploma di istruzione secondaria superiore di secondo grado.

Prove

Per quanto riguarda le prove da effettuare durante il concorso, anche in questo caso si prevede una preselettiva se il numero delle domande ricevute dovesse essere elevato.

Inoltre, per l’attribuzione degli impieghi si valuteranno sia i titoli che i risultati ottenuti nelle prove di concorso, le quali saranno tre: una scritta, una pratica e una orale. Sarà infine accertato l’uso della conoscenza di un livello anche base di lingua inglese e francese e delle conoscenze informatiche.