News

Sicilia, scende per prestare soccorso e viene investito: morto giovane militare

Incidente mortale in Sicilia. Un militare di 22 anni è stato travolto da un'auto mentre a sua volta era sceso dal mezzo per prestare soccorso in un altro sinistro stradale.

Si ferma a soccorrere le vittime di un incidente, ma viene a sua volta investito da un’altra auto sopraggiunta poco dopo essere sceso dalla macchina. Riccardo Maestrale, militare di 22 anni di Milazzo ma in servizio a Cosenza, è morto nel corso di un incidente avvenuto sull’A20 (Messina-Palermo) intorno alle 23 di ieri sera. Si trovava all’altezza del viadotto Tarantonio, poco prima di Villafranca Tirrena, quando è rimasto travolto.

La vittima viaggia su una Peugeot 208 con il fratello quando si accorge di un grave tamponamento avvenuto in quell’istante pochi metri più avanti: uno scontro tra una Toyota Rav 4 e un tir. Decide quindi di fermarsi per prestare soccorso e aiutare gli occupanti delle altre vetture, ma rimarrà a sua volta investito. Fatale l’arrivo di un altro mezzo, una Ford EcoSport, che centra Maestrale e il fratello. Il militare non ce l’ha fatta, mentre il secondo è ricoverato in ospedale in gravi condizioni.

Nel complesso sono state portate al Policlinico di Messina quattro persone. Sul posto, dove ieri notte si sono verificate lunghe code, tre mezzi dei vigili del fuoco e uomini della polizia stradale.

Rimani aggiornato