Attualità

Più tempo online e cyberbullismo tra ragazzi: cosa è cambiato con la pandemia

bonus pc tablet e internet
In occasione del Safer Internet Day 2021, sono stati presentati alcuni importanti dati su ore trascorse in rete e cyberbullismo: ecco cosa è trapelato.

Quanto tempo passano online studentesse e studenti? A mostrarlo, un’indagine realizzata in occasione del Safer Internet Day 2021.

Il report è stato realizzato da Skuola.net, dall’Università degli Studi di Firenze e dall’Università degli Studi di Roma “Sapienza” per “Generazioni Connesse”, il Centro Italiano per la Sicurezza in Rete guidato dal Ministero dell’Istruzione

Secondo i dati presentati, oggi 1 ragazzo su 5 si definisce sempre connesso, mentre 6 su 10 sono online dalle 5 alle 10 ore al giorno.

Numeri raddoppiati rispetto allo scorso anno, complice anche il lockdown dovuto alla pandemia da Coronavirus: nel 2020, di fatto, solo 1 giovane su 14 dichiarava di essere costantemente online, mentre 3 su 6 più di 5 ore al giorno.

L’accrescimento di ore trascorse in Rete ha provocato l’aumento degli episodi di cyberbullismo del 59%.

Va precisato, tuttavia, che l’85% dichiara anche di avere dato a un proprio coetaneo dei consigli sull’uso corretto del web. Cresce, quindi, la consapevolezza e la solidarietà tra i ragazzi e le ragazze in rete.

Il 53% dei partecipanti dichiara, infine, di aver usato i social per impegnarsi a sostenere cause sociali, quali il Climate Change e il Global Warming o il movimento Black Lives Matters.