Università di Catania

Università di Catania verso lezioni in presenza: torna la didattica mista

università catania lezioni presenza
L'Università di Catania potrebbe riaprire le porte per le lezioni in presenza ma contingentate. Dai prossimi giorni, potrebbe essere riattivata la didattica mista o duale.

Dopo il calo dei contagi, potrebbe arrivare qualche cambiamento anche per quanto riguarda l’Università di Catania e le lezioni in presenza. 

Secondo una circolare diffusa tra gli studenti dell’Università di Catania, dal prossimo 15 febbraio 2021 le lezioni universitarie potrebbero tornare a svolgersi con modalità duale o mista; si potrà quindi tornare in presenza nelle aule tramite la prenotazione dei posti, una possibilità messa a disposizione per chi vorrà assistere dal vivo alle spiegazioni.

  • Laboratori e altre attività formative: sulla stessa scia riprenderanno in presenza anche i laboratori, le attività di ricerca, tesi sperimentali, dottorandi, tirocini e le attività degli specializzandi;
  • Prove scritte: se la Sicilia rientrerà in zona gialla e le aule garantiranno il distanziamento, le prove scritte saranno affrontate in presenza, eventualmente smistando in più giorni le classi numerose. Invece restano online le sedute di laurea;
  • Biblioteche e aule studio: le biblioteche potrebbero riaprire limitatamente ai servizi di prestito e restituzione; le aule studio e le sale letture, dunque, resteranno ancora chiuse;
  • Esami orali: continueranno a svolgersi in modalità telematica.

La decisione deve ancora essere ratificata dagli Organi collegiali, per cui si attende l’ufficialità.

La prenotazione andrà fatta per tempo e i posti saranno limitati e ridotti del 50% per assicurare una didattica in regola con le norme vigenti in ambito di distanziamento sociale.

 

Rimani aggiornato