News

Sicilia, festino privato in zona rossa: multe salate per gruppo di ventenni

sicilia-festa-zona-rossa
Foto d'archivio.
A tradire i giovani riunitisi per una festa, nonostante la zona rossa in vigore, sarebbero state le auto e la musica, che subito hanno attirato l'attenzione delle forze dell'ordine. Scattate le sanzioni amministrative per tutti i partecipanti.

A insospettire i militari sono state le numerose vetture parcheggiate davanti a una villetta ad Augusta, in provincia di Siracusa. Una decina di giovani, tutti ventenni, si erano infatti riuniti per una festa, nonostante la zona rossa imposta dal governo. I festeggiamenti sono stati interrotti dall’arrivo dei carabinieri.

La situazione appariva d’altronde abbastanza chiara, considerata anche la musica che proveniva dall’abitazione, ed il controllo ha confermato i sospetti”, si legge nel comunicato dei carabinieri. I giovani, tutti incensurati, una volta scoperti hanno “almeno mostrato un atteggiamento collaborativo e sommesso, prendendo atto del loro comportamento sconsiderato“.

Tutti i ragazzi, incensurati, sono stati multati con una sanzione pari a 400 euro a testa, per aver violato le disposizioni governative della Regione Sicilia e del Dpcm.

Rimani aggiornato

Università di Catania