Catania

Catania, il Covid non ferma parcheggiatori abusivi: 22 sanzioni

parcheggiatori abusivi
A Catania nemmeno il Covid riesce a fermare l'attività dei parcheggiatori abusivi: sanzionati in 22 nelle ultime settimane.

Nemmeno il Covid riesce a fermare i parcheggiatori abusivi di Catania: nelle ultime due settimane, la Polizia ne ha sanzionati ben 22.

Sono state molto utile, oltre le attività di controllo della Polizia di Stato, anche le segnalazioni dell’App “YOUPOL”, che costituisce un modo che consente ai cittadini di partecipare in modo interattivo al mantenimento dell’ordine e sicurezza pubblica.

La sanzione è il primo degli strumenti che la legge mette a disposizione dell’Autorità di Pubblica Sicurezza ,potendosi questa avvalere anche dell’Avviso Orale (semplice e aggravato), e del D.A.C.Ur. (Divieto di Accesso a determinate aree dei Centri Urbani).

Con quest’ultimo provvedimento si vieta al posteggiatore abusivo di fare nuovo accesso a quelle aree del centro urbano nelle quali è stato sorpreso a esercitare l’attività illecita, con l’avviso che ove contravvenisse al divieto, incorrerebbe in un reato che prevede la pena dell’arresto da sei mesi a un anno.

Le denunce per violazione dei provvedimenti dati dal Questore si tradurranno in fatti concreti alla luce sinergia avviatasi tra la Questura e la Procura della Repubblica di Catania, grazie alla quale si giungerà a una maggiore incidenza dall’attività repressiva condotta dalla Polizia di Stato, per debellare il fenomeno dei posteggiatori abusivi.

Rimani aggiornato