Attualità

28 dicembre zona arancione: le regole su spostamenti e autocertificazione

Credits: Roberto Viglianisi
28 dicembre: cosa si potrà fare e cosa no nei giorni in zona arancione? Ecco le regole su spostamenti e autocertificazione per l'inizio della settimana prossima.

A partire da lunedì 28 dicembre e fino a mercoledì 30 dicembre viene temporaneamente sospesa la zona rossa attivata dal governo durante le festività natalizie. Sarà possibile spostarsi all’interno del proprio comune e non sarà necessario portare con sé l’autocertificazione. Inoltre, i negozi anche di beni non essenziali rimarranno aperti, mentre per bar e ristoranti sarà consentito l’asporto ma non il servizio ai tavoli. Ecco, nello specifico, cosa prevedono le norme.

28 dicembre: le regole sugli spostamenti

Dalle 5 alle 22 non è necessario motivare gli spostamenti all’interno del proprio comune. Per spostamenti verso altri Comuni, nonché dalle 22 alle 5 anche all’interno del proprio comune, si deve essere sempre in grado di dimostrare che lo spostamento rientra tra quelli consentiti, anche mediante autocertificazione.

Sono consentiti gli spostamenti per gli acquisti di beni non necessari, ma per spostarsi verso altri comuni è necessario dimostrare che si tratta di comprovate esigenze di salute, lavoro o altre necessità. È consentito recarsi in ristoranti e altre attività di ristorazione, compresi bar, pasticcerie e gelaterie, ma questi sono aperti esclusivamente per la vendita da asporto, consentita dalle 5 alle 22, e per la consegna a domicilio, consentita senza limiti di orario.

Dal 28 dicembre al 30, inoltre, non sono previste limitazioni alle categorie di beni vendibili. Nelle giornate festive e prefestive sono chiusi gli esercizi commerciali presenti all’interno dei centri commerciali e dei mercati, a eccezione delle farmacie, parafarmacie, presidi sanitari, punti vendita di generi alimentari, tabacchi ed edicole.

Quando serve l’autocertificazione?

Nei giorni feriali non serve l’autocertificazione per visitare parenti o amici e ci si può incontrare anche all’esterno, senza bisogno di un’autocertificazione. Quest’ultima diventa necessaria solo per gli spostamenti verso altri Comuni o fuori regione, in presenza di comprovati motivi.

In tutti gli altri casi, dalla passeggiata all’aperto alle visite, non è necessario compilare il modulo. Le regole si applicano fino a mercoledì 30 dicembre e anche in data 4 gennaio. Gli altri giorni, invece, sono in vigore le regole della zona rossa.