Catania

Garibaldi, aggrediscono medico per entrare in reparto Covid: denunciati

Ritornano le aggressioni agli ospedali catanesi. Questa volta è successo al Garibaldi.

La disperazione e il non rispetto delle regole sarebbero alla base dell’aggressione ad un dirigente dell’Ospedale Garibaldi Centro di Catania.  È successo negli scorsi giorni.

Due pregiudicati sono stati, di fatto, denunciati dal commissariato centrale con l’accusa di reato per resistenza a Pubblico ufficiale, percosse in concorso e lesioni personali, con l’aggravante di avere agito in danno di esercenti le professioni sanitarie.

I due fratelli hanno cercato di entrare all’interno del reparto Covid del presidio per andare a trovare un parente ricoverato.

Un dirigente medico li ha invitati ad allontanarsi. I due dopo essersi introdotti nel reparto hanno reagito con calci e pugni contro il dirigente medico. Grazie all’aiuto di alcuni colleghi, il responsabile è riuscito a sfuggire al tentativo di sommossa e ha sporto denuncia, dopo aver riportato delle lesioni con una prognosi di 10 giorni.

La polizia ha recuperato il materiale della videosorveglianza ed è riuscita a risalire ai due artefici. Si tratta dei due figli del paziente ricoverato.