Attualità

Coronavirus, in Sicilia più di 3000 casi totali e 2 decessi: i contagi nelle province

Coronavirus dati Sicilia
Coronavirus in Sicilia: i dati del bollettino del 2 ottobre. L'Isola supera quota 3000 attuali positivi ed è terza per ricoverati dopo Lazio e Campania.

I casi di Coronavirus in Sicilia superano i 3000 attualmente positivi. Oggi nell’Isola vengono infatti registrati altri 140 nuovi casi (a fronte di 5.552 tamponi processati), per un totale complessivo di 3.048. La gran parte dei pazienti si trova in isolamento domiciliare, tuttavia spicca l’alto numero di ricoverati con sintomi (303), di cui 21 in terapia intensiva. Si tratta di una cifra superiore a diverse grandi regioni italiane, quali la Lombardia (302), il Veneto (167) e il Piemonte (217), regioni in cui il numero di casi giornalieri e attuali è più alto.

La situazione negli ospedali in Sicilia non è quindi serena. L’Isola ha il terzo numero di pazienti ricoverati, dietro altre due regioni del Centro-Sud: Lazio (678) e Campania (439). Nonostante ciò, l’assessore Razza vede anche l’altro lato della medaglia, sottolineando come anche il numero di guariti e dimessi sia sostenuto. Nel frattempo, sale anche il numero di decessi (+2), con 314 vittime dall’inizio della pandemia.

Quanto al numero complessivo di casi, in Italia oggi registra ancora un numero elevato di casi (2.499), mentre il numero di decessi (23) è stabile rispetto a ieri.

Coronavirus in Sicilia: la situazione nelle province

Dei 140 nuovi positivi registrati nell’Isola, la cifra maggiore, dal punto di vista della situazione epidemiologica nelle province, spetta ancora a Palermo, dove l’incremento è di 60 casi, quasi la metà del totale. Anche nel Catanese il numero di nuovi contagi è sostenuto, con 36 casi registrati nelle ultime 24 ore.

Più bassi, invece, i numeri relativi alle altre province: 4 casi a Messina, 1 a Siracusa, 6 a Ragusa, 1 a Enna, 10 a Caltanissetta,  6 ad Agrigento e 14 a Trapani.


Coronavirus in Italia: i dati di oggi