Calcio Catania

CALCIO CATANIA – Ufficializzato il team dell’area tecnica: c’è Giovanni Marchese

Calcio Catania Area Tecnica
Ufficializzato lo staff dell'area tecnica del Calcio Catania con a capo Vincenzo Guerini: sciolti i dubbi su Giovanni Marchese (allenatore Primavera 3) e Orario Russo.

Con una nota sul proprio sito ufficiale, la società Calcio Catania ha notificato l’ufficializzazione dell’organigramma dirigenziale dell’area tecnica, capitanata dall’annunciato Vincenzo Guerini nel ruolo di responsabile.

Oltre all’ex allenatore rossazzurro ci sono altri volti noti sotto i piedi dell’elefante, stimati e amati dai tifosi come Giovanni Marchese, in attività fino a qualche mese fa proprio tra le fila del Catania, e Orazio Russo; i due saranno rispettivamente allenatore della squadra “Primavera 3”, ovvero l’ex Berretti, e Responsabile delle attività di base. Per l’ex difensore siciliano nativo di Delia, è la prima esperienza ufficiale in panchina dopo aver ottenuto il patentino a Coverciano con il massimo dei voti tra i partecipanti.

A completare l’organigramma vi sono Mario Marino, in qualità di Responsabile Area Scouting, e Massimiliano Borbone, con il ruolo di Responsabile del settore giovanile. Vincenzo Guerini ha così commentato le scelte della società: “Vogliamo creare un gruppo di lavoro che pensi e operi all’unisono, i componenti dell’area tecnica riceveranno da me e dal direttore Pellegrino indicazioni generali per giungere agli obiettivi principali: costruire una nostra “scuola”, caratterizzata da un’identità precisa, e far crescere i giocatori in casa valorizzando il territorio“.

Importanza assoluta alla cantera rossazzurra quindi, come ribadito più volte dallo stesso Pellegrino dall’acquisto del Calcio Catania da parte di Sigi: “Considerando il momento storico – ha continuato Guerini –, queste sono priorità assolute. Catania ha una grande fortuna: qui la passione per il calcio è ancora molto viva e accesa, tra ragazzi si gioca ancora in piazza, sognando una carriera sportiva luminosa. Abbiamo strutture meravigliose, chiederemo molto in termini di professionalità e dedizione ai tecnici e agli istruttori. La scelta di Marchese è un’espressione di meritocrazia. L’affiliazione ed i rapporti con le società dilettantistiche saranno di primaria importanza“.

All’appello dell’organigramma mancano ancora lo staff tecnico della prima squadra, capitanata da mister Giuseppe Raffaele, e gli allenatori delle giovanili rossazzurre, come l’under 17 e l’under 15; insistenti, secondo quanto raccolto dalla nostra redazione, le voci che danno Peppe Mascara sulla panchina dell’under 17 e Enzo D’Ignoti tra i più piccoli.