Catania

Catania, alberi in memoria di Paolo Borsellino: l’iniziativa a 28 anni dalla strage

Il terzo Municipio di Catania propone la piantumazione di alcuni alberi in segno di memoria e riconoscenza nel 28esimo anniversario della strage di via d'Amelio.

Così come dal seme della memoria possono nascere grandi uomini, allo stesso modo la crescita degli alberi rinnoverà di anno in anno il ricordo del giudice Paolo Borsellino, scomparso il 19 luglio 1992. Nella giornata di domani, infatti, a 28 anni dalla sua scomparsa, il III Municipio pianterà alcuni alberi in via Fimia.

L’appuntamento è previsto per domenica 19 luglio, alle ore 18, nell’area verde di via Fimia, nella zona di Vulcania. Qui saranno piantati alcuni alberi nel ricordo del giudice Paolo Borsellino e la sua scorta, di Agnese Borsellino, Rita Atria. L’iniziativa è promossa dal terzo Municipio, presieduto da Paolo Ferrara, in collaborazione con l’Amministrazione comunale e diverse associazioni, in occasione del 28mo anniversario della strage di via D’Amelioin segno di memoria e riconoscenza a donne e uomini vissuti e morti per dedizione al dovere e amore della giustizia”. 

Speciale Test Ammissione