Catania

Catania, il Comune annuncia le nuove scadenze per la tassa sui rifiuti (TARI)

Comune di Catania TARI 2020
Posticipate, come previsto, le scadenze per la TARI 2020 nel Comune di Catania: stabilite le nuove date per i due acconti e per il saldo fissato entro il mese di novembre.

Il Comune di Catania, attraverso la propria Giunta, ha deliberato le nuove scadenze per quanto concerne la tassa sui rifiuti (TARI), dopo che le precedenti date stabilite erano state sospese in seguito all’emergenza sanitaria che ha colpito tragicamente il Bel Paese.

È notizia di oggi, infatti, l’ufficializzazione delle nuove date di scadenza per la TARI 2020 “a sostegno – spiegano dal Comune – del tessuto sociale ed economico cittadino indebolito dall’emergenza epidemiologica“, con la rimodulazione segue:

  • 1° rata dal 16 marzo al 31 luglio (acconto);
  • 2° rata dal 16 maggio al 15 ottobre (acconto);
  • 3° rata dal 16 settembre al 30 novembre (saldo).

Dunque, a partire dalla data odierna, i cittadini residenti nel comune catanese avranno un altro mese di tempo per adempiere al pagamento dell’acconto della prima rata, posticipata per l’appunto al 31 luglio 2020; seconda rata entro il 15 ottobre mentre il saldo, invece, dovrà avvenire entro il mese di novembre.

Introdotta con la Legge di Stabilità del 2014, la TARI è la tassa sulla gestione dei rifiuti nel territorio italiano, avente lo scopo di finanziare i servizi di raccolta e smaltimento.