Attualità

EasyJet torna a volare in Sicilia: ripartono i collegamenti con Malpensa

EasyJet
Easyjet torna a volare in Sicilia: si registrano i primi segnali di ripresa del comparto aereo. Previste stringenti misure di sicurezza in tutte le fasi.

Arrivano i primi segnali di riapertura delle rotte aeree anche in Sicilia. La compagnia svizzera a basso costo easyJet è pronta a fare decollare la propria flotta aerea mettendo in collegamento molteplici regioni della penisola italiana. Questa prima fase, limitata ai trasferimenti all’interno delle regioni italiane, ha come data di inizio il 15 giugno e permetterà di volare da 8 aeroporti nazionali. Nello specifico, si tratta del collegamento di Catania, Palermo, Brindisi, Napoli, Cagliari, Lamezia Terme, Olbia con l’Aeroporto Milano-Malpensa. Inoltre è prevista una rotta che permetta un collegamento internazionale tra Brindisi e Ginevra.

Easyjet: le regole per tornare a volare

Per tornare a volare, però, è necessario rispettare le misure di sicurezza previste della compagnia aerea. easyJet, infatti, ha affermato che sarà obbligatorio indossare le mascherine per tutte la durata del viaggio, sia per il personale di cabina che per quello di terra. Dunque, verranno adoperati tutti gli strumenti a disposizione per limitare il contatto con il personale di bordo. A seguito di queste misure, verrà anche sospeso il servizio di ristorazione a bordo e riviste le modalità di check-in. A tal proposito, il vettore aereo suggerisce caldamente ai propri clienti di effettuare il check-in online.

Risulta indispensabile e necessario rispettare il distanziamento sociale in ogni luogo, a partire dall’aeroporto, passando per i gate e giungendo all’interno dell’abitacolo del velivolo. In merito alla ripresa dei voli internazionali, invece, Easy Jet prevede di aumentare progressivamente il numero di rotte in base alle disposizioni previste dai governi locali.

 

Speciale Test Ammissione