Attualità

Coronavirus in Sicilia: arrivano rifornimenti di mascherine negli ospedali

In seguito all'emergenza Coronavirus in Sicilia, è giunto un carico di mascherine e guanti da destinare al personale sanitario degli ospedali siciliani.

L’emergenza Coronavirus in Sicilia, come nel resto del paese, ha comportato l’irreperibilità dei dispositivi di protezione come le mascherine, divenute introvabili. La drammaticità si evidenzia specialmente negli ospedali, dove il personale sanitario non può assolutamente fare a meno delle mascherine di protezione, privando medici e infermieri delle dovute protezione. Il dipartimento della Protezione Civile Nazionale ha provveduto, comunque, a un primo rifornimento di mascherine e ne promette altri al più presto.

I dispositivi di protezione individuale (Dpi), destinati ai professionisti del sistema sanitario regionale della Sicilia, impegnati anche nel contrasto all’epidemia Coronavirus, sono finalmente giunti sull’Isola. Complessivamente, per la Sicilia, sono state recapitate 12.800 mascherine chirurgiche, 10mila mascherine modello Ffp2 e Ffp3 e 25mila paia di guanti monouso. Ulteriori scorte saranno effettuate con cadenza regolare.

Il materiale è stato preso in carico dal dipartimento di Protezione civile regionale, così come previsto dalle direttive nazionali dell’Unità di crisi sul l’emergenza Coronavirus, che ha poi proceduto alla distribuzione alle Aziende del Sistema sanitario regionale. Stamane l’assessore regionale alla Salute, Ruggero Razza, ha avviato contatti con un’azienda siciliana per immaginare l’avvio di una linea di produzione nell’Isola.