Catania

Coronavirus a Catania: multato bar pieno di clienti all’alba

Multato il proprietario di un bar di Catania per aver trasgredito alle norme di limitazione del contagio da Coronavirus imposte dal dpcm.

Le misure preventive del contagio da Coronavirus imposte dal dpcm del 9 marzo stanno costringendo gli italiani alla quarantena: chiusi molti locali ricreativi e severamente colpite le attività commerciali. I bar, nello specifico, possono restare aperti solo dalle ore 6:00 alle 18:00 e solo garantendo la distanza di sicurezza tra i clienti, pena multe fino a 206 euro e reclusione fino a 3 mesi, come stabilito dall’articolo 650 del codice penale.

Tuttavia, un bar di Corso Indipendenza era aperto alle ore 5:40 di stamani e pieno zeppo di clienti, a distanza ravvicinata tra loro, contravvenendo al divieto. I controlli della polizia hanno fatto scattare la denuncia nei confronti del proprietario: alla prossima infrazione, sarà disposta la sospensione della licenza.