News

Coronavirus, 38enne contagiato in Italia e ricoverato in gravi condizioni

coronavirus
Un uomo si presenta al Pronto Soccorso con una grave insufficienza respiratoria: nuovo caso di Coronavirus in Italia.

Giovedì scorso è stato ricoverato all’ospedale di Codogno, nel Longitano, un 38enne contagiato da Coronavirus. L’uomo, presentatosi al Pronto Soccorso con una grave insufficienza respiratoria, è stato immediatamente ricoverato in prognosi riservata, avendo registrato un risultato positivo al test del virus diffusosi in Cina all’inizio del 2020.

Un’ambulanza ad alto bio-contenimento ha provveduto a portarlo al secondo ospedale italiano attualmente adibito alla cura del virus, ovvero il Sacco di Milano, e le attività del Pronto Soccorso di Codogno sono state interrotte in via cautelare. Inoltre, i pazienti che sono stati a contatto con l’uomo contagiato sono stati sottoposti a controlli e misure cautelari mediche necessarie per evitare il dilagare del virus.

Il contagio potrebbe essere stato provocato da un amico tornato da un viaggio in Cina, a fine gennaio, con cui il paziente sarebbe andato a cena. Ad ogni modo, tutte le misure preventive sono state attuate e la notizia del contagio è stata comunicata qualche ora fa dall’assessore al Welfare della Lombardia Giulio Gallera.

Aggiornamento: salgono a tre i casi di italiani contagiati in Lombardi. Oltre il 38enne, altri due contagiati: una è la moglie. 

 

Rimani aggiornato