Attualità

Un nuovo comune in Sicilia: la giunta Musumeci dà l’ok

Il nuovo comune in provincia di Trapani potrebbe diventare realtà prima dell'estate. Al momento è arrivato il via libera da parte della giunta Musumeci.

In provincia di Trapani potrebbe nascere un nuovo comune, che diventerebbe il 391esimo della Sicilia. Il via libera all’istituzione di Misilinscemi, questo il suo nome, sarebbe la conseguenza del distaccamento di alcune frazioni, ricadenti attualmente nel Comune di Trapani. Per ufficializzare la formazione del nuovo comune, che potrebbe arrivare prima dell’estate, bisognerà comunque attendere che il disegno di legge venga votato al Parlamento Siciliano.

Le frazioni che verrebbero incorporate nel nuovo comune di Misilinscemi sarebbero quelle di Marausa, Locogrande, Rilievo, Palma, Guarrato, Fontanasalsa, Pietretagliate e Salinagrande. Le ragioni della richiesta di distaccamento delle frazioni sarebbe imputabile a un certo malcontento causato da una gestione inadeguata dell’amministrazione comunale di Trapani.

Qualora dovesse realmente nascere, il comune di Misilinscemi arriverebbe a contare 8869 abitanti, circa il 12% di quelli di Trapani, numeri che potrebbero aumentare durante la stagione estiva per via della presenza del lido Marausa.

La giunta Musumeci ha, dunque, dato l’approvazione alla delibera per l’istituzione del nuovo ente locale il 16 gennaio scorso. Il ddl dovrà poi essere trasmesso all’assemblea regionale, che provvederà a nominare un commissario, che dovrà operare nella sede del Comune di Trapani per la definizione di differenti aspetti, tra cui la sede del municipio del nuovo comune.