Scuola

Decreto scuola 2020: novità per Dsga, Presidi e Ispettori

Il Decreto Scuolaè stato approvato alla Camera: tra i punti del provvedimento spiccano l'assunzione di alcune particolari figure professionale e la modifica delle relative modalità di selezione.

Nelle scorse ore, la Camera ha espresso parere favorevole al Decreto scuola, pronto ad apportare novità e modifiche: una di queste riguarderebbe sicuramente presidi, Dsga ed ispettori. Di seguito quanto proposto a riguardo dagli ideatori del Decreto.

Dsga

Divenendo ufficiale, il Decreto disciplinerebbe una procedura selettiva per  la progressione all’area di Direttore dei servizi generali e amministrativi nelle scuole (Dsga), riservata agli assistenti amministrativi di ruolo che abbiano svolto a tempo pieno le funzioni di Dsga per almeno 3 anni scolastici interi, a decorrere dall’a.s. 2011/2012. Per partecipare alla selezione occorrerà aver ottenuto la laurea.

Presidi

Con il Decreto in questo, il reclutamento dei dirigenti scolastici si realizzerà non più mediante un corso-concorso ma attraverso un concorso selettivo per titoli ed esami, organizzato su base regionale. Si esplicita, inoltre, che le prove scritte e orali saranno superate con un punteggio minimo di sette decimi.

Uno o più decreti Miur definiranno, in seguito,  le modalità di svolgimento del concorso e dell’eventuale preselezione, le prove e i programmi concorsuali, la valutazione della preselezione, delle prove e dei titoli, la disciplina del periodo di formazione e prova e i contenuti dei moduli formativi relativi agli anni successivi alla conferma in ruolo. Divenuti dirigenti, infatti, per i due anni successivi i fortunati dovranno proseguire la formazione mediante i già citati moduli.

Ispettori

Il Decreto scuola, se divenuto legge, non punterà solo  ad ottenere più docenti ma a reclutare anche altre figure professionali.

Il Miur, infatti, sarà autorizzato a bandire un concorso per l’assunzione, da gennaio 2021, di 59 dirigenti tecnici e, dal 2023, di ulteriori 87 dirigenti tecnici, recando, al tempo stesso, un’autorizzazione di spesa per lo svolgimento del concorso.


Decreto scuola, arriva il sì della Camera: le novità in arrivo

Decreto Scuola 2020, pronti ad assumere migliaia di docenti: i dettagli dei concorsi

Decreto Scuola 2020: cosa cambia per le università

 

Da TWITTER

Seminario permanente di studi “Le migrazioni e la città: il sapere agito” @liveunict http://www.radioradicale.it/scheda/595736/seminario-permanente-di-studi-le-migrazioni-e-la-citta-il-sapere-agito

Potremmo definire le Biblioteche riunite “la Cappella Sistina del sapere”.
#Meraviglie #Rai1 @ComunediCatania @monasteroct @liveunict

Al centro del Chiostro di Levante è incastonato uno spettacolare “Caffeaos”, cioè “CoffeeHouse”, dove i monaci prendevano il caffè.
#Meraviglie #Rai1 @ComunediCatania @monasteroct @liveunict

Load More...