Catania

Bernardo Logar ringrazia la Sicilia: “Qui enorme fratellanza”

Nonostante il furto della propria moto, Bernardo Logar, in un post molto sentito, ringrazia i siciliani per la solidarietà.

Bernardo Logar, il travel blogger che gira il mondo in moto, ricorderà sicuramente il suo soggiorno a Catania: prima il furto del proprio mezzo, la sua “Rebeca”, e dopo 48 ore il suo ritrovamento.

Nonostante la disavventura, il giovane motociclista messicano ha voluto ringraziare la Sicilia e i siciliani con un post su Facebook. In questo suo messaggio parla della tempestività con cui si sono mosse le forze dell’ordine e del grande cuore dei tantissimi che hanno seguito la vicenda anche semplicemente tramite i social.

“Alla Sicilia e a tutta l’Italia: GRAZIE per il fantastico supporto, per avermi ascoltato ed avermi aiutato nel farmi ascoltare!” dice nel suo profilo social. “La fratellanza tra motociclisti è una cosa conosciuta, ci si aiuta in ogni situazione, ed io ho sentito nell’Italia una enorme fratellanza!” , è questo il messaggio che lancia il blogger.

Purtroppo, però, non possiamo parlare di un lieto fine a tutto tondo: infatti all’appello manca comunque molto dell’equipaggiamento del motociclista, materiale per un ammontare di 4 mila dollari. Ma questo non spegne il suo entusiasmo:“Abbiamo dato un grande esempio di quello che l’umanità può fare per se stessa grazie alla solidarietà”.

Una vicenda che Logar vuole far diventare virale come simbolo di ciò che di buono c’è nel mondo.