Catania

Ritrovata moto del turista messicano: Bernardo e “Rebecca” possono ripartire

La moto del travel blogger è stata ritrovata dai Carabinieri di Catania, che l'hanno prontamente restituita al proprietario munita di una nuova batteria.

A volte alcune storie hanno il lieto fine. Dopo la disperazione del blogger giramondo messicano Bernardo Logar per il furto della sua moto e dopo che il suo post di denuncia aveva fatto il giro dei social network e dei quotidiani locali, la moto è stata ritrovata stamattina dai Carabinieri di Catania.

Questi infatti, grazie alle loro conoscenze della zona, hanno ritrovato agilmente la moto in via Oriente, a San Cristoforo. La moto, “Rebecca“, una Ktm 690, è stata ritrovata già senza batteria e pronta a essere smontata.

Il giovane era partito due settimane fa dal Messico e, dopo aver attraversato due continenti e aver percorso oltre 130.000 chilometri, era sbarcato a Catania, dove si era recato per visitare le bellezze del capoluogo e il vulcano che fa da costante sfondo ai luoghi della città. Finché, sabato scorso, aveva subito il furto della moto, lasciata a Castello Usino la notte. Dopo aver chiamato il 112, il giovane aveva affidato la sua frustrazione ai social network, denunciando la sparizione della moto.

I Carabinieri hanno inoltre regalato una batteria nuova al travel blogger, consentendogli così di riprendere subito il viaggio.