Terza Pagina

Ossa dei Morti: la ricetta dei tradizionali biscotti croccanti

L'impasto è unico, ma durante la cottura le due parti del biscotto si separano: vi sveliamo la magica ricetta delle "ossa dei morti".

Le ossa dei morti sono dei biscotti siciliani tipici realizzati secondo un’antica ricetta. Bastano soli pochi semplici ingredienti come acqua, farina, zucchero e aromi, ma la vera magia consiste nel lungo procedimento di preparazione.

Le diverse consistenze delle due parti che formano il biscotto si ottengono lasciando seccare l’impasto per diversi giorni, fino a quando la superficie si asciugherà completamente. Il guscio chiaro rimarrà così croccante, mentre la parte interna del biscotto, rimasta umida, con il calore tenderà a sciogliersi, a colare alla base e a caramellarsi, assumendo  una consistenza più morbida.

INGREDIENTI

  • 400 g di zucchero
  • 400 g di farina 00
  • 100 ml di acqua
  • 1 cucchiaino di chiodi di garofano in polvere
  • 1 cucchiaino di cannella in polvere

PROCEDIMENTO

Mettere lo zucchero nell’acqua e riscaldare il composto, portando quasi a bollore. Spegnere il fuoco e lasciare intiepidire. Nel frattempo, mettere a fontana tutti gli altri ingredienti e versare al centro l’acqua zuccherata. Impastare fino a ricavare un filone e tagliare la pasta a tocchetti piccoli.

A questo punto potrete formare delle palline appiattendole leggermente. Sistemate i dolcetti su un vassoio foderato di carta forno, poi lasciateli riposare per circa 3 giorni senza mai girarli.

Trasferiteli, quindi, su una teglia da forno distanziandoli per bene l’uno dall’altro e cuocete a 180° fino a che lo zucchero che cola al di sotto dell’involucro bianco non si sarà ben caramellato. Lasciate freddare i biscotti, poi staccateli dalla teglia e serviteli in tavola.