News

Sicilia, sequestrati vasetti di “crema alla marijuana”: fermata donna in arrivo dagli Usa

Foto archivio
Nuovo sequestro di sostanze stupefacenti negli aeroporti siciliani, da parte degli uomini della guardia di finanza.

Durante un controllo da parte degli uomini da parte degli uomini della guardia di finanza, assieme ai funzionari dell’ufficio dogane sui bagagli in transito presso l’aeroporto di Palermo, sono emersi dei vasetti contenenti crema e marijuana. I vasetti erano dentro la valigia di una donna che viaggiava assieme al compagno e stava rientrando da Boston.

I vasetti di un chilo di peso totale, sono stati sequestrati e la donna è stata segnalata all’Autorità prefettizia. Questo è l’ennesimo sequestro di droga avvenuto negli ultimi mesi, grazie anche al fiuto dei cani antidroga che hanno aiutato i finanzieri a rilevare sostanze stupefacenti contenute nei bagagli dei passeggeri in transito negli aeroporti siciliani.

In special modo dalle mete esotiche ed estere sia europee che americane, sono stati eseguiti controlli che hanno portato a scoprire droga contenuta sia nei bagagli che nascosta sul corpo, molto spesso nelle parti intime.

Sono stati circa 700 i controlli effettuati dai finanzieri a partire da giugno ad oggi, nel solo aeroporto di Palermo, su passeggeri provenienti in particolare da Europa e Usa, e sono stati sottoposti a sequestro oltre 250 dosi di droga tra le quali, hashish, marijuana ed eroina, e sono state segnalate alla competente autorità prefettizia, 100 persone per detenzione di sostanze stupefacenti, 15 di queste scoperte nel corso dell’ultima settimana.