Catania

Viale Vittorio Veneto, picnic contro la corsia Brt: flash mob di due residenti [VIDEO]

Il flash mob attuato da due residenti del viale Vittorio Veneto per protestare contro la corsia dedicata al Brt in fase di realizzazione, ma su cui in molti hanno serie perplessità.

Dato che il solarium di Ognina e quello di Li Cuti non bastavano, due catanesi residenti in viale Vittorio Veneto, Valeria Sanfilippo e Thomas Barbagallo, hanno pensato bene di sfruttare la comoda e spaziosa corsia preferenziale del Brt in fase di realizzazione al viale per prendersi un po’ di sole. Nel video girato da La Sicilia i due si atteggiano naturalmente a leggere e chiacchierare  come se fossero in mezzo alla natura, circondati da automobili e armati di sdraio, erba sintetica e mascherina anti-smog.

Il mini flash mob realizzato dai due residenti, che si sono appostati sulla pedana di discesa dei pedoni, ha avuto il fine di sensibilizzare ancora una volta e in maniera originale la cittadinanza e l’amministrazione comunale sulla controversa realizzazione della corsia veloce per gli autobus, che ha letteralmente tagliato in due il traffico e che, si teme, possa peggiorare la durata delle già lunghe code al viale Vittorio Veneto a partire da settembre, quando gli effetti della riapertura delle scuole si ripercuoteranno sulla circolazione stradale.

La protesta si è svolta in modo pacifico e originale, con la distribuzione ad automobilisti e passanti curiosi di volantini per spiegare le ragioni del flash mob. Nei fogli distribuiti si legge non solo il malcontento per una corsia che potrebbe paralizzare il traffico in uno snodo cruciale di Catania, ma anche la richiesta di ingegnarsi a trovare idee più efficaci per contrastare realmente il problema inquinamento in città senza penalizzare i cittadini che la vivono.

Speciale Test Ammissione