Catania

Abusivismo: Catania in cima alla classifica per tasso di illegalità edile

Secondo quanto riportato nelle indagini della Regione Siciliana, Catania è risultata la città dove si registra il più alto tasso di abusivismo edilizio.

Un triste primato quello che è toccato a Catania: la città etnea ha ottenuto il primo posto per la quantità di immobili abusivi. Sebbene la percentuale fosse già alta, il numero di esempi di abusivismo edilizio nella città di Catania a quanto pare è aumentato.

In passato era il capoluogo di regione, Palermo, a detenere il primo posto anche se Catania la seguiva a breve distanza. Adesso la città alle pendici dell’Etna ha invece superato il capoluogo diventando la prima città siciliana per abusivismo edilizio e una delle prime in Italia, insieme ad altre due siciliane: Palermo e Messina.

I dati sono riportati nel report del Dipartimento regionale dell’Urbanistica della Regione Siciliana e riguardano ricerche tra il 2009 e il 2017 e sono realizzati dal Sistema informatico abusivismo (Siab).

Catania ottiene il primo posto con 6.048 casi, seguita da Palermo con 4.927 e da Messina con 4.827 esempi registrati. Il risultato minore tra le tre siciliane spetta a Enna con soli 574 casi, seguita da Ragusa con 1.020 esempi riscontrati e Caltanissetta con 1.095 casi.