Catania

Catania, porta a spasso il cane e ruba ciclomotore: Raùl trascinato ma messo in salvo

A Catania un tentativo di furto si è concluso con una folle corsa che ha coinvolto, oltre che il criminale, anche il suo fedele amico a quattro zampe.

Un ulteriore tentativo di furto verificatosi a Catania si è concluso in un modo a dir poco singolare. Un giovane catanese di 26 anni, Giovanni Torrisi, è stato arrestato dopo aver forzato il blocco accensione di un ciclomotore elettrico parcheggiato in via Canfora e averlo rubato. L’uomo, tuttavia, non ha compiuto il misfatto da solo: in sua compagnia c’era infatti Raùl, il pitbull di 3 anni, che in quel momento l’uomo stava portando a passeggio.

Fortunatamente un cittadino, accortosi del furto, ha avvertito i militari che hanno proceduto all’inseguimento. La vera assurdità sta nel fatto che, a quel punto, il ladro non si è arreso ma ha accelerato, stremando il cane.  La folle corsa del 26enne si è conclusa soltanto in via Gabriele D’Annunzio (angolo via Musumeci):  Torrisi è stato fermato e relegato temporaneamente agli arresti domiciliari mentre Raùl è stato soccorso dopo un malore causato dal trascinamento, gli sforzi ed il forte caldo.