Calcio Catania

CALCIO CATANIA – Tutto pronto per i playoff: le potenziali avversarie

Definito il cammino ai playoff della formazione etnea, in corsa per gli ultimi due posti disponibili per la promozione in Serie B: primo impegno in programma mercoledì 15 maggio.

Un finale di stagione tutt’altro che brillante, quello del Calcio Catania, che domenica scorsa ha concluso la propria regular season al quarto posto in classifica, a seguito della roboante vittoria del Catanzaro contro il Trapani e del deludente pareggio dei rossazzurri contro il Rieti, costato anche la panchina a Walter Novellino. La possibilità di promozione Serie B, dunque, viene ancora riposta al mini-torneo dei playoff del campionato di Serie C, in cui gli etnei dovranno sudarsi il traguardo partita dopo partita, in un’autentica “competizione nella competizione” che coinvolgerà in un primo momento alcune squadre del medesimo girone del Catania, in un secondo momento anche quelle qualificate ai playoff e  provenienti dagli altri due gironi di Serie C.

In mattinata sono stati definiti gli accoppiamenti del turno preliminare dei playoff, da cui il Catania conoscerà la propria avversaria: secondo il nuovo regolamento, gli etnei affronteranno una tra Potenza, Rende, Virtus Francavilla, Casertana, Reggina e Monopoli: per sapere quale delle sei, bisognerà aspettare le sfide tra esse, sorteggiate quest’oggi. Delle tre vincenti, il Catania sfiderà quella che ha il piazzamento più basso: questa gara si disputerà allo Stadio Angelo Massimino mercoledì 15 maggio e i rossazzurri si qualificherebbero anche con un pareggio, in virtù proprio del miglior piazzamento in campionato.

Qualora superasse lo scoglio interno al proprio girone, la squadra nuovamente allenata da Andrea Sottil accederebbe alla fase nazionale dei playoff, in cui gli accoppiamenti verranno fatti in relazione anche alle altre squadre qualificatesi nel frattempo dagli altri due gironi. Per questa prima fase nazionale le gare si disputeranno tra il 19 e il 22 maggio prossimi. È tempo di allenamenti, dunque, per la formazione etnea, chiamata a superarsi per agguantare l’obiettivo promozione, in cui i tifosi sembrano sempre meno credere alla luce di un’altra stagione sottotono.

A proposito dell'autore

Luciano Simbolo

Aspirante giornalista, praticante studente, occasionalmente musicista. Collaboratore dal 2016, studia Lettere moderne presso il DISUM di Catania. I tre imperativi fondamentali? Scrivi, viaggia, suona ma senza dimenticare la pizza e lo sport.

Rimani aggiornato