Sport

Giro di Sicilia, a Stacchiotti la tappa inaugurale partita da Catania

È il terzo successo in carriera per il giovane ciclista marchigiano, vincitore della tappa Catania-Milazzo disputatasi nella giornata di ieri, tre aprile.

Il Giro di Sicilia è ritornato dopo 42 anni dall’ultima edizione avvenuta nel 1977. La competizione ciclistica viene disputata tra le strade della Sicilia e attraversa ben cinque province, per concludersi in cima all’Etna con un totale di 708 chilometri percorsi. La prima tappa della competizione si è disputata da Catania a Messina per una lunghezza di 164,3 chilometri.

Si è aggiudicato la vittoria in volata della prima tappa Riccardo Stacchiotti della Giotti Victoria, con il tempo di 3h48’02”. Per il ventisette marchigiano è il terzo successo in carriera, dopo due tappe al giro di Portogallo 2018.

La tappa è stata molto dura – ha commentato Stacchiotti – dopo la salita ho sentito di avere una buona gamba e ho provato a fare una voltata a tutta, è un successo incredibile. Negli ultimi chilometri i miei compagni di squadra mi hanno portato nelle prime posizioni del gruppo, poi ho preso la ruota di Belletti e negli ultimi 200 metri ho dato tutto e sono riuscito a vincere”.

In corsa dietro il vincitore si sono piazzati altri due italiani: Manuel Belletti e Luca Pacioni, rispettivamente secondo e terzo posto.

Ha avuto inizio oggi la seconda delle quattro tappe previste, la Capo D’Orlando-Palermo, lunga 236 chilometri. Si tratta di una tappa divisa in tre parti ben distinte: pianeggiante, montagna, pianeggiante.