Altro

Cannizzaro, infermiere aggredito al Pronto soccorso

Un catanese avrebbe aggredito nella giornata di ieri un infermiere, colpevole ai suoi occhi di non aver agevolato la diagnosi della figlia.

Un’altra aggressione negli ospedali catanesi. Un uomo di 34 anni avrebbe preteso di scalvare la fila al pronto soccorso dell’ospedale Cannizzaro  e avrebbe intimato a un infermiere di prescrivere una diagnosi da lui suggerita per la figlia, che stava male.

Dopo essere stato invitato ad aspettare il proprio turno per l’assegnazione della priorità, l’uomo – un pluripregiudicato per reati contro le persone e le cose – ha insultato e lanciato la sigaretta elettronica contro l’infermiere.

Subito sono intervenute le guardie giurate. Dopo l’identificazione, l’uomo è stato portato presso il Commissariato Borgo-Ognina dove è stato denunciato per violenza e minaccia nei confronti di un infermiere di turno.

Università di Catania