Catania

Addio a Bull: muore uno dei cani randagi “adottati” dall’Ikea di Catania

Il punto vendita Ikea di Catania era diventato celebre nella stampa nazionale e internazionale per l'iniziativa di aver accolto all'interno alcuni cani randagi della zona.

È morto Bull, uno dei “cani dell’Ikea di Catania”. Il cane, da tempo ospitato all’interno delle strutture dell’Ikea di Catania insieme ad altri randagi, era ormai anziano e malato.

Bull era ben voluto da tutti, sia dal personale sia dai visitatori dell’Ikea di Catania ed era diventato quasi una star del web, sempre coccolato e fotografato a maggior ragione dopo che la stampa nazionale e internazionale hanno diffuso la notizia dell’iniziativa dell’Ikea a Catania a favore dei randagi.

Infatti, l’Ikea di Catania ha praticamente adottato da diverso tempo alcuni cani randagi della zona, principalmente per toglierli dalla strada, soprattutto quando le condizioni meteorologiche sono più avverse. Nei mesi autunnali, quando a Catania si sono abbattuti violenti nubifragi, la struttura ospitò i randagi per offrire loro riparo. La notizia aveva fatto il giro del web diventando virale e raggiungendo anche la stampa straniera.

Bull e l’amico Zorro, morto qualche mese prima, erano molto amati dai dipendenti dell’Ikea, che li vedevano gironzolare e spesso dormire tra il parcheggio e tra i reparti del negozio. Sempre docili e mansueti, tanto che alle volte sdraiati li tra un tappeto e un divano sembravano quasi dei peluches.