Università di Catania

Borsa di studio per Tokyo: opportunità per ricercatori italiani

Nasce un nuovo accordo tra l'Istituto Italiano di Cultura di Tokyo e l'Università Keio. In palio una borsa di studio per studiare presso l'università giapponese.

Nasce un accordo tra l’Istituto Italiano di Cultura di Tokyo e l’Università Keio. L’offerta è di una borsa di studio da attribuire a un ricercatore universitario o a uno studente italiano del corso di Laurea magistrale o di Dottorato di ricerca specializzato in discipline umanistiche, scienze sociali e naturali e lingua giapponese. La borsa di studio sarà valida da settembre 2019 a luglio del 2020.

La borsa di studio prevede l’assegnazione mensile di 100.000 yen (circa 795 €), con un’ulteriore assegnazione di 100.000 yen al momento dell’arrivo. Lo studente riceverà assistenza nella ricerca di un alloggio che soddisfi le sue esigenze, ma sarà interamente responsabile del pagamento dell’affitto.

La precedenza verrà data (come si legge sul sito dedicato) ai candidati con buone condizioni mediche che hanno un livello di lingua giapponese abbastanza alto da consentir loro di seguire le lezioni, che si terranno in lingua. Ogni candidato dovrà rendere noto il campo di specializzazione in cui vuole svolgere le proprie ricerche presso l’università di Keio; nel caso in cui nessun docente dovesse essere disponibile per seguire la ricerca in quel campo specifico, la candidatura verrà scartata.

Il candidato dovrà inviare:

  • la proposta di studio;
  • una lettera di raccomandazione;
  • documenti ufficiali relativi alla carriera accademica;
  • certificato medico (che potrà essere inviato dopo la selezione);
  • una copia del passaporto;
  • una foto;
  • un certificato di sostegno finanziario.

La domanda potrà essere inviata entro il 4 aprile 2019 secondo le modalità descritte nella pagina dedicata all’iniziativa dell’università di Keio.

Speciale Test Ammissione