Viaggi

“Vacanze al buio”, voli+alloggio a 99 euro: FlyKube rivoluziona il modo di viaggiare

Organizzare la prossima vacanza non sarà più come prima. Per i coraggiosi, infatti, FlyKube organizza “viaggi al buio” che hanno il sapore di un’avventura.

Basta passare ore e ore sui siti di viaggi per organizzare la prossima vacanza. Volo, hotel, trasporti, bagagli: far quadrare tutto può diventare una vera e propria odissea, nel disperato tentativo di organizzare un viaggio di qualità che non costi, tuttavia, un occhio della testa. Niente paura! Se non disdegnate le sorprese e avete il gusto per l’avventura, il sito di viaggi FlyKube organizzerà per voi una “vacanza al buio” nei minimi particolari.

Start up italo spagnola, creata dagli under 35 Paolo Della Pepa, Sergi Villa e Albert Cuartiella, si ispira a un’idea di viaggio già molto in voga e amata negli Stati Uniti e punta a stravolgere il concetto di vacanza finora conosciuto. Non è più il cliente, infatti, a organizzare il tutto nei minimi particolari, a scegliere periodo, destinazione e hotel, bensì il sito si occupa di stabilire tutti i dettagli, comunicando solo successivamente all’utente le caratteristiche del suo pacchetto vacanza.

Il vantaggio di una tale formula? I prezzi estremamente contenuti, che non superano di molto i 300 euro, oltre, ovviamente, il sano brivido dell’avventura. Scopo del progetto, infatti, è quello di essere all’oscuro di almeno un aspetto riguardante il viaggio, fino a poche ore prima dalla partenza. A decidere il resto è, invece, il viaggiatore, che può avvalersi delle carte messe a disposizione dal sito, tra cui l’aeroporto di partenza, a scelta tra Milano, Roma, Venezia, Napoli e Firenze, più un’altra variante a scelta tra data o destinazione.

Quest’idea di viaggio sì indirizza chiaramente ai più giovani, avventurosi e dalle risorse spesso limitate, ma può essere adatta anche a una clientela più adulta che ama l’improvvisazione e non disdegna anche risparmiare qualcosina. Spendendo soltanto 150 euro, infatti, sarà possibile prenotare una vacanza scegliendo solo i giorni in cui partire, ma non la destinazione, sebbene FlyKube garantisca la possibilità di restringere il campo, eliminando gratuitamente tre città tra quelle proposte. Tutte le destinazioni, in ogni caso, sono costituite da capitali europee ricercate e vivaci, tra le quali, per esempio, Parigi, Amsterdam, Barcellona, Atene e molte altre.

Se, al contrario, non si è pianamente convinti di lasciar decidere a qualcun altro la meta delle proprie vacanze, sarà possibile restringere la lista delle destinazioni a dodici sole città, pagando un sovrapprezzo, ma non si potrà decidere la data della partenza. Potrà essere indicato, infatti, solo il mese che si preferisce, mentre la data esatta sarà comunicata pochi giorni prima. Vi è, infine, l’ultima alternativa, quella più avvincente e azzardata di tutte: lasciare carta bianca al sito, conoscendo solo il mese della partenza e l’aeroporto. Tutto il resto (albergo, località, data) sarà una grande incognita.

Non sarà un rischio, tuttavia, lasciare troppa libertà a dei tour operator? Chi garantisce una reale qualità del servizio? Fare un salto nel buio potrebbe apparire una scelta poco saggia, eppure i fondatori del sito garantiscono una piena qualità dei viaggi e standard elevati. I tre giovani imprenditori, infatti, gestiscono con successo un’agenzia di viaggi, che garantisce loro l’opportunità di ottenere offerte vantaggiose, specialmente last minute.

Non siete ancora convinti? Gli standard del servizio sono garantiti dal fatto che le destinazioni siano sempre capitali europee conosciute e visitate, mentre l’alloggio è sempre in hotel tre/quattro stelle a breve o media distanza dal centro, le compagnie aeree non sono necessariamente low cost e la formula fissa è sempre quella due notti/tre giorni nel fine settimana.

Redazione

Articoli scritti dalla Redazione.