In Copertina Terza Pagina

Vip laureati in Ingegneria: 6 nomi che non ti aspetti [FOTO]

Ecco i Very Important People che prima di inseguire i propri sogni nel mondo della musica, dello sport e dello spettacolo hanno trascorso anni e anni sui libri per conseguire una laurea in Ingegneria.

Di solito è facile distinguere un ingegnere dalla massa.  Tutti coloro che frequentano – o hanno frequentato – un’altra facoltà, infatti, non fanno fatica a riconoscere a pelle tale classe di studenti e laureati.

Nella vita quotidiana dunque è molto semplice distinguere ingegneri e aspiranti tali: barba, occhialoni, calvizia più o meno avanzata, manie di egocentrismo e superiorità nei confronti di ogni essere umano (cosa più o meno giustificabile, non perché io sia di parte, ma perché in effetti è uno dei percorsi formativi più duri in assoluto).

Fatta questa premessa, siete certi di riuscire a identificare gli ingegneri anche nel mondo del cinema, dello sport e dello spettacolo? Ebbene sì, diversi vip sono stati in grado di ottenere l’insperato titolo accademico che avrebbe loro permesso  – se lo star system avesse voluto – di avere una carriera in quel “fantastico” campo che sfrutta le conoscenze matematiche, fisiche, chimiche e chi più ne ha più ne metta.

La lista degli insospettabili ingegneri inizia con Dolph Lundgren. Conosciuto per la celebre battuta “Ti spiezzo in due” in Rocky IV, l’attore che ha vestito i panni di Ivan Drago è riuscito a ottenere egregi risultati nel mondo accademico.  Dolph, oltre al titolo conseguito in Ingegneria chimica al Royal Institute of Technology di Stoccolma può vantare unalaurea specialistica in Ingegneria chimica presso l’università di Sydney.

Rimanendo geograficamente a est dell’Europa, un altro nome tra le fila degli ingegneri che non ti aspetti è Natasha Stefanenko. Cominciati a 16 anni gli studi di ingegneria metallurgica a Mosca, per puro caso la ragazza venuta da Ekaterinburg diventa modella:  durante l’esibizione di “Look of the Year”, nel 1992, viene notata tra il pubblico e chiamata a partecipare al concorso. Natasha vince, ma rinuncia al viaggio premio a New York per concludere gli studi. Solamente dopo aver conseguito la laurea in Ingegneria metallurgica, la voglia di viaggiare la porta ad intraprendere quell’avventura che sarebbe diventata poco dopo professione, ovvero quella di modella.

Anche Hollywood ha, però, i suoi ingegneri. Ashton Kutcher è uno di questi. Il celebre Michael Kelso della sitcom “That ’70s Show” ha studiato Ingegneria biochimica presso la University of Iowa. Inizialmente la star statunitense scelse questa facoltà nella prospettiva di trovare una cura i problemi di cuore del fratello. Tuttavia, dopo la laurea, si accorse che la vita da ingegnere non era fatta per lui.

Un ingegnere famoso e soprattutto sportivo è Dennis Bergkamp. Negli anni ’90 il suo trasferimento dall’Ajax all’Inter avvenne per la cifra record (per i tempi) di 18 miliardi di lire. Il giocatore olandese, durante gli anni in cui ha militato nella squadra londinese dell’Arsenal, è riuscito a conseguire il grande risultato della laurea in Ingegneria meccanica all’Università di Bath.

In questa carrellata di nomi che non ti aspetti non possono di certo mancare degli italiani. Sono due, appartengono al mondo dello spettacolo – nonostante gli ambiti diversi – ed entrambi hanno in tasca una laurea in Ingegneria elettronica. Il primo è un signor musicista, il grande Elio di Elio e le Storie Tese. Stefano Belisari – questo il suo nome di battesimo – oltre a essersi diplomato al Conservatorio Giuseppe Verdi di Milano ed aver fondato una tra le band italiane più amate di sempre, è stato capace di riprendere gli studi e conseguire nel 2002 la laurea presso il Politecnico di Milano.

Il secondo ingegnere vip italiano è invece un cabarettista che ha raggiunto il successo sul palco di Zelig: Giovanni Vernia. Il comico nato a Genova, da madre siciliana e padre pugliese, conduce una vera e propria doppia vita grazie alla laurea ottenuta con il massimo di voti, a 26 anni.

Dulcis in fundo, Rowan Atkinson l’ingegnere insospettabile per eccellenza, colui che è giunto alla celebrità con il ruolo dell’imbranato e allo stesso tempo amatissimo Mr. Bean. Prima di intraprendere la carriera di attore, il comico britannico – sceneggiatore e produttore cinematografico tra l’altro –  ha conseguito una laurea in Ingegneria elettrica presso il Queen’s College di Oxford nel 1975.

A proposito dell'autore

Edward Agrippino Margarone

Edward Agrippino Margarone nasce nell'estate di Italia '90. Cresce a Mineo dove due grandi passioni cominciano a stregarlo: la Musica e lo Sport (in particolare il calcio). In pianta stabile a Catania, il suo nome è sinonimo di concerto: se andate a un live, con ogni probabilità, lo trovate lì da qualche parte. Giornalista e laureato in Ingegneria delle Telecomunicazioni, coordina la redazione di LiveUnict.

Speciale Test Ammissione