Tecnologia e Social

Nasce il Laboratorio Nazionale di Intelligenza Artificiale: ICVSS di Catania tra le scuole coinvolte

È stato creato il Laboratorio Nazionale di Intelligenza Artificiale e Sistemi Intelligenti, presentato a Roma. Si tratta di un Laboratorio innovativo in cui collaborano diversi istituti proveniente da tutto lo Stivale e che coinvolge anche Catania con la sua International Computer Vision Summer School.

È stato presentato ieri a Roma il Laboratorio Nazionale di Intelligenza Artificiale e Sistemi Intelligenti promosso dal Consorzio Interuniversitario Nazionale per l’Informatica, che ha richiamato l’attenzione di 43 università italiane e oltre 600 ricercatori ed enti di ricerca.

Il laboratorio in questione intende collaborare con il mondo industriale nei settori in cui è previsto un grande sviluppo come la medicina, la sicurezza informatica, l’industria automobilistica e la digitalizzazione dei media. Il laboratorio si dedicherà anche alla formazione, collaborando con alcune scuole di intelligenza artificiale tra le migliori al mondo come la catanese International Computer Vision Summer School (ICVSS) organizzata dall’Università di Catania in collaborazione con l’Università di Cambridge, iniziata nel 2007 e di cui l’edizione 2018 inizierà la prossima settimana.

I direttori scientifici e fondatori della scuola sono i professori Giovanni Maria Farinella Sebastiano Battiato dell’Università di Catania, e il professore Roberto Cipolla dell’Università di Cambridge; mentre il responsabile del nodo di intelligenza artificiale a Catania è il professore Vincenzo Cutello.

Con la nascita del Laboratorio Nazionale, l’intelligenza artificiale italiana fa un ulteriore passo avanti – dichiara Rita Cucchiara, dell’Università di Modena e Reggio Emilia, direttrice del Laboratorio – siamo già all’avanguardia in questo settore e ora siamo riusciti a mettere insieme in sole tre settimane le energie di 43 università e oltre 600 ricercatori. Non parliamo solo di software, di algoritmi, ma anche di hardware, quindi robotica e droni ad esempio”.

L’intelligenza artificiale è ormai applicata alla nostra vita quotidiana e ai campi di sviluppo tecnico-culturale più diversi, tra cui medicina, sicurezza informatica e moda.