Catania

Corso dei Martiri: il primo spazio fruibile è realtà [VIDEO]

Prende così sempre più corpo il progetto di rigenerazione urbana di maggior importanza in questo momento in Italia.

Consegnato alla città il primo spazio fruibile del Corso dei Martiri, quello di via Fischietti.

Nell’area, tra panchine e aiuole, erano esposte tutte le immagini del progetto che sta mutando la zona tra il centro storico e la Stazione centrale in un’autentica eccellenza architettonica firmata da Mario Cucinella, il più grande allievo di Renzo Piano. I lavori completati fanno parte delle opere primarie di urbanizzazione che hanno preso il via nel dicembre del 2017 per rimarginare una ferita aperta da oltre sessant’anni.

Fino a qualche anno fa in queste aree, diventate il simbolo del degrado e dell’abbandono, si rifugiavano centinaia di disperati in ricoveri rischiosi sia sotto il profilo igienico, sia della sicurezza. Adesso la strada si apre e si chiude con due importanti stazioni della metropolitana e le immagini del progetto mostrano la promenade che nascerà, con una serie di strutture che i privati faranno sorgere grazie anche agli investimenti di chi, all’estero, crede nello sviluppo di un turismo internazionale a Catania.

Oggi oltre a via Fischietti – già pronta – anche gli altri cantieri di Corso dei Martiri della Libertà sono quasi completati. Prende così sempre più corpo il progetto di rigenerazione urbana di maggior importanza in questo momento in Italia. Ci sono impianti sportivi, aree a verde, punti d’incontro per i cittadini e fra qualche mese inizieranno i lavori anche per realizzare il più grande giardino di questa parte di Catania, esteso per circa ottomila metri quadrati. Inoltre prevista un’autorimessa da 340 posti su tre piani interrati che sarà di proprietà del Comune.