Altro

Usa, ancora spari nelle università: due morti

Il sospetto, si tratterebbe di un 19enne afroamericano, è scappato dopo aver sparato diversi colpi. Sarebbe armato.

Ancora sangue e terrore nelle università degli Stati Uniti. A perdere la vita, questa volta, due persone uccise con colpi d’arma da fuoco nel dormitorio della Central Michigan University di Mount Pleasant. A sparare sarebbe stato un 19enne afroamericano, ora in fuga.

Le autorità affermano che il sospettato – capelli corti, jeans e una felpa blu con cappuccio – avrebbe con sé un’arma. Le scuole della città sono state chiuse per pecauzione. Il campus universitario si trova a circa 110 chilometri a nord di Lansing, nel cuore della regione dei Grandi Laghi.