Eventi

CATANIA – “Domenica del Lettore e delle Lettrici”: iniziative a Castello Ursino

L’associazione culturale Gammazita, in occasione della Giornata Mondiale Contro la Violenza sulle Donne, ha scelto di dedicare una domenica speciale tutta a tema di diritti civili e non violenza.

La domenica del Lettore e delle Lettrici si terrà il 26 novembre in Piazza dei Libri, a pochi passi dall’imponente Castello Ursino, storica sede dell’associazione Gammazita.

L’evento ha lo scopo di sensibilizzare i partecipanti su una tematica che non è mai abbastanza messa in evidenza, quella della violenza sulle donne. Ogni anno, oltre cento donne nel nostro Paese perdono la vita, nella maggior parte dei casi per mano di coloro che sostengono di amarle. A queste si sommano le numerose vittime di molestie e stupri, causanti danni fisici e psicologici spesso irreparabili.

Si tratta di una violenza brutale, diffusa in tutto il mondo. Da un altro continente, infatti, viene la data scelta per questa ricorrenza. Nel 1981 a Bogotà, in occasione dell’Incontro Femminista Latinoamericano e dei Caraibi, un gruppo di donne sceglie la data del 25 novembre per commemorare il brutale omicidio, avvenuto nel 1960, delle tre sorelle Mirabel, donne rivoluzionarie oppostesi al regime di Rafael Leónidas Trujillo, dittatore della Repubblica Dominicana.

Ecco, allora, che il 26 novembre Piazza dei Libri si veste di rosso e si riempie di attività volte a commemorare la memoria delle tre donne, un’iniziativa che unisce nel segno della non violenza.

Gli eventi copriranno tutta la giornata a partire dalle 12, quando gli interessati potranno riunirsi di fronte alla sede dell’Associazione Culturale Gammazita a visitare il Pozzo che dà il nome all’associazione.

Dopo pranzo ci sarà anche spazio per la musica dal vivo, con i Doxy Jazz Quartet, mentre, dalle 15, i più piccoli potranno partecipare al Laboratorio #UrsinoKids intitolato “Viva la Vida! Autoritratti di giovani ribelli”, nel segno di un’educazione alla nonviolenza che inizia sin da piccoli.

Alle 17.30, in collaborazione con la Libreria Vicolo Stretto, non potrebbe esserci occasione e luogo più consono per presentare “La Perdonanza” (Laurana Ediotore), di Daniela Gambino, mentre a partire dalle 18.30 verranno proiettati tre cortometraggi accompagnati dal dibattito in compagnia delle giornaliste Patrizia Maltese e Roberta Fuschi, autrici del libro “Violenza Degenere” (Villaggio Maori Edizioni), dell’avv. Claudia Santisi e della dott.ssa Sara R. Timpanaro, psicologa e psicoterapeuta. A tutto farà da sfondo l’installazione di Anna Isola, “Dandelion”, che arricchirà Piazza dei Libri con un simbolo di forza e fierezza.

 

 

A proposito dell'autore

Domenico La Magna

Nato a Catania, classe '95, si è laureato in Filologia Moderna all'Università di Catania nel 2020 con una tesi su Calvino e l'editoria. Inizia a collaborare con LiveUnict da ottobre 2017. Appassionato di politica, segue con particolare attenzione i temi riguardanti l’Unione Europea e l’ambiente. Frequenta il Master di 2° Livello in Professione Editoria all'Università Cattolica di Milano.

Rimani aggiornato