Attualità

CATANIA – Tondo Gioeni: nuova viabilità e traffico scorrevole

Dopo l’annuncio dei lavori presso la zona del Tondo Gioeni, non sono mancate le polemiche collegate all’ingorgo stradale causato dai lavori. 

Dopo numerose sollecitazioni, il sindaco Enzo Bianco, insieme all’assessore Luigi Bosco, il comandante dei Vigili urbani Pietro Belfiore, i tecnici comunali e i responsabili dell’impresa che sta eseguendo i lavori, nella giornata di martedì ha fatto un sopralluogo presso la zona interessata. Si è elaborato un nuovo piano per agevolare il deflusso del traffico sulla Circonvallazione, che inizialmente prevedeva anche di ridurre l’iniziale restringimento della carreggiata causato dal cantiere per la realizzazione delle opere di messa in sicurezza idrogeologica e geotecnica e il rifacimento del prospetto del Tondo Gioeni.  Secondo la nuova viabilità, le auto provenienti da via Giovan Battista Grassi in direzione sud non possono proseguire fino alla Circonvallazione, ma devono svoltare a destra lungo via Giovanni Grasso, immettendosi in via Pietra dell’Ova e successivamente in via Albertone fino a raggiungere la via Petraro e quindi la via Passo Gravina. Il nuovo piano ha in effetti consentito di diminuire in maniera considerevole il numero di auto in transito dall’area del Tondo Gioeni. 

“Abbiamo impiegato – ha detto il vicesindaco Marco Consoli, assessore alla Polizia municipale – trenta Vigili urbani che sono stati dislocati nella zona in tre diversi turni in maniera da coprire l’intera giornata. Non sono stati registrati particolari disagi e nei prossimi giorni continueremo a pattugliare la zona fino a quando questo non sarà necessario”.

Il sindaco ha assicurato il fatto che i lavoro saranno completati entro la fine di agosto. Nello stesso mese saranno conclusi i lavori che permetteranno ai veicoli di bypassare il Nodo Gioeni prolungando la via Roberto Giuffrida Castorina e utilizzando i sottopassi esistenti sotto la via Vincenzo Giuffrida.

LEGGI ANCHE: CATANIA – Partono i lavori al Tondo Gioeni, Bianco: Nuovo progetto per ridurre traffico