Lavoro, stage ed opportunità

LAVORO – Concorsi Forze Armate: disponibili quattro nuovi bandi

Quattro nuovi bandi per lavorare nelle Forze Armate con concorso nell’Arma dei carabinieri e nella Marina Militare: le selezioni avverranno nei mesi di dicembre 2016 e di gennaio 2017.

CONCORSO CARABINIERI

Nel caso dell’Arma dei carabinieri, il concorso è rivolto agli appuntati, appuntati scelti, carabinieri scelti e carabinieri in servizio permanente con 7 anni di attività. Il concorso nasce per accogliere nel 22° corso trimestrale di specializzazione 720 allievi vice brigadieri. I requisiti sono:

  • idoneità psicofisica;
  • non detenere carichi pendenti;
  • non aver riportato severi provvedimenti disciplinari, negli ultimi due anni;
  • non essere mai stati considerati non idonei alla promozione al grado superiore.

Chi desidera candidarsi deve inoltrare la domanda tramite il sito dei carabinieri, entro il 9 gennaio 2017. 


CONCORSO MARINA MILITARE

Sono disponibili tre bandi per entrare a far parte della Marina Militare. Per il primo, si reclutano 27 tenenti di vascelli in servizio permanente negli incarichi speciali dei Corpi della Marina Militare. Il bando è rivolto agli ufficiali piloti di complemento in ferma dodecennale della Marina militare. I posti:

  • 19 posizioni per il Corpo di Stato Maggiore;
  • 8 posizioni per il Corpo delle Capitanerie di Porto.

La domanda può essere inoltrate sul sito del Ministero della Difesa entro il 30 dicembre. 


Gli altri due bandi della Marina militare riguardano uno il Corpo Sanitario Militare Marittimo e l’altro gli Allievi Ufficiale 1° classe corso normale, che sarà disponibile da fine dicembre 2016. I posti:

  • 65 posti per il Corpo di Stato Maggiore;
  • 6 per il Corpo di Commissariato Militare Marittimo;
  • 15 per il Corpo delle Capitanerie di Porto;
  • 22 collocazioni per il Corpo del Genio della Marina che a loro volta vengono ripartite in 9 dislocazioni per la specialità del Genio Navale, 7 posti per la specialità delle Armi Navali e 6 sistemazioni per la specialità Infrastrutture.

Requisiti:

  • età tra i 17 e i 21 anni
  • diploma della scuola secondaria di II grado quinquennale entro la fine dell’anno 2016/17